CIF_12_01 Richiesta contrassegno sosta in area a pagamento RP per residenti area parcometri

E' consentita la sosta mediante esposizione di apposito contrassegno RP, ai RESIDENTI su tutto il territorio comunale in possesso dei seguenti requisiti:

  • residenza in abitazione, sprovvista di garage o di posto auto privato*, che abbia numero civico su strada in cui è attiva la sosta a pagamento
  • possesso di almeno una autovettura

I permessi saranno rilasciati in numero max di 2 per nucleo familiare, indipendentemente dalle auto possedute, con indicazione del numero di targa.

Il primo permesso sarà gratuito con solo il pagamento di € 10,00/anno  a titolo di diritti di segreteria. Il costo del secondo permesso è di € 50,00/anno oltre a € 10,00 a titolo di diritti di segreteria, se richiesto successivamente al primo permesso.

Il pagamento potrà essere effettuato tramite POS con carta di credito/bancomat  oppure sul c/c bancario tramite bonifico utilizzando il seguente IBAN IT 66 H 06270 23615 CC0150250035 intestato a Comune di Cervia Piazza Garibaldi n. 1 Cervia (RA) con la seguente causale:

"n. __ permesso /i di sosta RP per residenti in area parcometro senza garage o posto auto disponibile (RP) - Comune di Cervia"

I permessi hanno validità un anno dalla data di rilascio e saranno validi solo nelle aree di sosta in cui è ubicata l'abitazione dell'utente, anche se ricomprese nella zona a sosta breve (tariffa rossa).

I tempi per la conclusione del procedimento sono fissati in 30 giorni dalla protocollazione della domanda.

 

* Sulla dichiarazione relativa al non possesso del garage verrà fatto un controllo a campione mediante sorteggio del 10% delle istanze presentate, tramite controllo dell'ultimo precedente abilitativo e visura catastale. Eventuali dichiarazioni mendaci o difformità rilevate verranno segnalate alla Polizia Edilizia Locale per i provvedimenti del caso.

I veicoli possono essere in proprietà o in uso:

  • VEICOLI IN PROPRIETA’: sono considerati in proprietà i veicoli intestati anche parzialmente al richiedente, il leasing, il riservato dominio, i veicoli di residenti aventi titolarità, piena o parziale, d’impresa e intestati a quest’ultima;

  • VEICOLI IN USO: sono considerati in uso, quando sono intestati ad altro soggetto residente in Italia o iscritto all’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero), limitatamente ai seguenti casi:

      • intestato a componenti della famiglia anagrafica, purché conviventi

      • intestazione temporanea di veicolo, registrata ai sensi dell’art. 94 co. 4bis del CdS e dell’art. 247 bis del DPR 198/2012, concesso al residente da impresa o tra privati, con obbligo di aggiornamento della carta di circolazione. In caso di durata inferiore ad un anno/due anni il contrassegno verrà rilasciato per la durata dell’intestazione temporanea del veicolo riportata nella carta di circolazione;

      • uso promiscuo da Impresa (fringe.benefict), veicolo concesso in beneficio al residente dall’Azienda da cui dipende e soggetto a tassazione in busta paga o cedolino mensile.

Tempo di compilazione: 10 minuti

 

Prima di iniziare la richiesta, si consiglia di premunirsi delle seguenti scansioni:

- carta di circolazione del/i veicolo/i

- patente di guida in corso di validità

- documentazione attestante il possesso del veicolo (a titolo di leasing)

- documentazione di utilizzo del veicolo aziendale da parte del Legale Rappresentante

 

 
versione 1.9.14